Perdita dell'erezione con l'uso del preservativo

Perdita dell’erezione con l’uso del preservativo: Consigli ?

Sono tantissimi gli uomini che nel momento in cui indossano il preservativo manifestano problemi di erezione, di conseguenza questa situazione può trasformarsi in un vero e proprio disagio con perdita di autostima verso se stessi e senso di scoraggiamento verso l’utilità del contraccettivo. Ma quali sono i fattori scatenanti di questo problema? Le cause della perdita dell’erezione con l’uso del preservativo possono essere numerose e differenti e scaturire da fattori emotivi e fisici.

A livello emotivo, potrebbe essere indicato un consulto presso uno specialista, ad esempio un esperto in sessualità, uno psicoterapeuta o un sessuologo. Talvolta infatti per vergogna ed imbarazzo questo problema viene sottovalutato e col tempo aumenta la sensazione di stress e di disagio: basterebbe infatti una semplice conversazione presso uno specialista per stabilire le cause e migliorare la propria sfera intima e il controllo della propria emotività.

A livello pratico invece, un aspetto fondamentale che non deve essere sottovalutato è la scelta del preservativo più adatto e per fare ciò è bene valutare con attenzione alcuni fattori per stabilire il prodotto migliore.

Come scegliere la taglia del preservativo?

Un aspetto che spesso non viene preso in considerazione è la possibilità di scegliere il preservativo in diverse taglie le quali non si basano prevalentemente sulla lunghezza del pene ma sulla circonferenza. È proprio la circonferenza infatti a svolgere un ruolo fondamentale per la giusta dimensione del preservativo. Se il preservativo è eccessivamente stretto può apportare una serie di conseguenze come riduzione dell’afflusso sanguigno o provocare fastidio, di conseguenza potrebbe insorgere il problema della perdita dell’erezione.

Un preservativo troppo grande invece andrebbe a compromettere le sensazioni piacevoli durante il rapporto sessuale, andando così a rendere debole l’erezione. Ogni uomo può stabilire la taglia corretta del preservativo misurando la circonferenza del pene in erezione mediante l’uso di un nastrino o un metro flessibile da sarta.

Quanto è importante la forma del profilattico?

Scegliere il preservativo della giusta taglia potrebbe non essere sufficiente per risolvere i problemi di erezione ed anche in questo caso potrebbero manifestarsi delle erezioni deboli che andrebbero a compromettere la propria sfera sessuale. Un altro fattore a cui prestare attenzione è la forma, pertanto anche se la taglia è quella adattabile per la circonferenza del pene, potrebbe essere necessario ricorrere ad un preservativo dalla forma anatomica specifica, ad esempio dalla punta più confortevole rispetto la zona sottostante, al fine di non creare troppa pressione al glande del pene.

I profilattici con forme specifiche in grado di garantire un’attività più appagante, sono dotati generalmente di una struttura più spessa e possono di conseguenza compromettere l’erezione. Pertanto, prima di intraprendere l’uso dei profilattici anatomici è bene acquisire maggiore dimestichezza con le tipologie più comuni e sottili.

Perdita dell’erezione con il preservativo: lo spessore influisce sulle sensazioni?

Esattamente come per le taglie e le forme, i profilattici possono avere differenti spessori: ci possono essere preservativi dallo spessore sottile che in genere assicurano una sensazione di piacere più soddisfacente e vi sono quelli con spessore più resistente, il quale essendo più doppio, potrebbe compromettere la sensazione di piacere e calore durante l’atto sessuale ma allo stesso tempo assicurerebbe una maggiore stabilità a coloro che si sentono più insicuri ed impacciati. In questo modo sarà possibile vivere il momento del rapporto sessuale con maggiore tranquillità e soddisfazione per entrambi i partner.

Optare per i profilattici più sottili, facendo sempre attenzione a scegliere la taglia più adeguata, potrà essere d’aiuto qualora si tratti di un prodotto più scomodo, evitando così la riduzione della sensibilità con conseguente perdita dell’erezione.

Come evitare la perdita dell’erezione con l’uso del preservativo?

Un aspetto molto comune è quello di considerare il momento in cui si indossa un preservativo come una fase importantissima, di conseguenza questo mix di pensieri provoca delle ansie e delle tensioni le quali vanno ad intaccare direttamente il romanticismo dell’atto a patto che l’individuo non sia estremamente esperto e non si dimostri del tutto sicuro di sè, indossando il profilattico velocemente senza farsi travolgere da agitazione e perplessità. In altri casi l’uomo potrebbe anche richiedere alla partner un lieve supporto.

Potresti comunque prendere in considerazione dei prodotti che possono darti qualche aiutino, come per esempio l’Eretron Aktiv; un valido integratore alimentare che aiuta il tuo pene ad essere bello eretto in certi momenti come per esempio durante la fase di applicazione del preservativo. PER SAPERNE DI PIU’ CLICCA QUI

BASTA PERDERE L’EREZIONE QUANDO METTI IL PRESERVATIVO! PROVA SUBITO ERETRON:

eretron aktiv

Un altro integratore alimentare molto valido è il Bio Tauro

 

bio tauro +

E un aiutino te lo potrebbe dare anche una cremina come Size Plus…si insomma l’aiutino non guasta mio caro 😉

Size Plus

Per rendere questo momento più allettante ed evitare di andare incontro al problema della perdita dell’erezione è possibile “erotizzare” il profilattico, rendendo il momento in cui viene indossato particolarmente eccitante: ad esempio, è possibile aprire la bustina utilizzando la bocca, facendo attenzione a stringere delicatamente con le labbra solo la parte dentellata senza toccare il profilattico con i denti. Di conseguenza questo atto apparirà più coinvolgente ed appagante, dopodiché sarà anche possibile collocarlo sul glande tenendo ben saldo il serbatoio tra le labbra (non toccando con i denti) e distendere il tutto con la bocca fino a dove si riesce ad arrivare, aiutandosi magari anche con le mani.

Nel caso in cui è l’uomo ad indossare il preservativo, la partner può stimolarlo durante questa fase nelle zone più gradite in modo tale da eccitarlo e rendere questo momento particolarmente stimolante. Per esempio si può ricorrere alla stimolazione orale o dei testicoli, oppure fare delle vere e proprie coccole sensuali come baci, carezze sul collo, sulla la bocca o altre zone erogene.

Perdita dell’erezione con l’uso del preservativo: ulteriori consigli

Onde evitare la perdita dell’erezione durante l’uso del profilattico è anche possibile ricorrere ad ulteriori attività ed accorgimenti per rendere il tutto ancora più stuzzicante e seducente, ad esempio stimolare il pene con altre parti del corpo come il seno.

In alcuni casi può essere utile applicare una piccola quantità di lubrificante tra il pene ed il preservativo per facilitare l’operazione di inserimento e renderla meno complessa. Il lubrificante può anche essere applicato prima, durante una stimolazione manuale per rendere l’erezione vigorosa e duratura.

In alternativa, in commercio è anche possibile reperire delle creme apposite (CLICCA QUI) che aiutano a migliorare l’afflusso del sangue al pene, aiutando in questo modo a rafforzare l’erezione.

1 commento su “Perdita dell’erezione con l’uso del preservativo: Consigli ?”

  1. Metetre il preservativo è davvero una condanna per noi uomini!Sei li sul momento più bello, che sei eccitato e tutto..e devi metterti sto coso fastidioso di gomma che spesso e volentieri ti fa scendere il pisello!

    Ho cmq seguito le vostre dritte e provato il prodotto che avete consigliato in questo articolo..bhè è una bomba ragazzi 🙂 grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SCOPALA COME UN VERO PORCOScopri di più